Ultimi articoli pubblicati


Macchie bianche sui denti, quali sono i sintomi?

macchie bianche sui denti-come eliminarle cause sintomi
Condividi sui Social
Follow by Email
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Pinterest

I sintomi delle macchie bianche sui denti: come prendersi cura dello smalto?

Le macchie bianche sono un problema comune in caso di fluorosi e carie: ecco come intervenire per risolvere il problema

Le macchie bianche che si presentano sui denti possono essere un chiaro segnale di smalto danneggiato: intervenire in maniera tempestiva per chiedere l’aiuto di un professionista di fiducia è il primo passo con cui risolvere il problema, che spesso rischia di diventare permanente. In questo breve articolo abbiamo deciso di aprire una panoramica illustrativa in merito ai sintomi che sono connessi alla loro manifestazione, allo scopo di comprendere da cosa dipendono e com’è possibile eliminarle.

macchie bianche sui denti-come eliminarle cause sintomi

Macchie bianche sui denti: quali sono i sintomi?

Il consiglio degli esperti è quello di intervenire prontamente al fine di scegliere il migliore trattamento di pulizia dentale che possa risolvere il problema. Ma quali sono le cause che portano alla creazione di questo comune inestetismo? In linea generale, è possibile ricondurre la motivazione a tre patologie specifiche:

  • fluorosi dentale;
  • carie;
  • mancanza di calcio nel soggetto.

Prima di scendere maggiormente nel dettaglio, ricordiamo che le macchie bianche che si presentano sullo smalto possono – se non trattate a dovere – compromettere in maniera più seria la salute orale del paziente; intervenire con prontezza è il primo passo per limitare il danno così da tornare a sorridere senza timore, garantendo una robusta struttura ossea della dentatura.

Macchia bianche sui denti: fluorosi dentale?

Tra i sintomi più comuni della suddetta patologia vi è la fluorosi dentale, ovvero l’assunzione eccessiva di fluoro il quale – soprattutto nell’età pediatrica – contribuisce a indebolire le strutture orali del paziente con la conseguente perdita di elasticità dello smalto.

I consigli per limitare una fluorosi in età infantile concernono la somministrazione contenuta di integratori o di acqua potabile del rubinetto – spesso ricca di fluoro, – senza dimenticare la particolare accortezza nell’usare dentifrici che, se ingeriti, rischiano di apportare un sovradosaggio della sostanza.

Carie dentali, calcio e macchie bianche: come intervenire?

Le carie sono la prima causa delle macchie bianche sui denti negli adulti: al primo stadio di formazione, esse si presentano sotto forma di piccole circonferenze sferiche di colore bianco, prima di progredire nelle fasi avanzate giallastre o addirittura nere. Una corretta igiene orale è il primo passo con cui prevenire un indebolimento della struttura ossea; di conseguenza, prenotare dei controlli periodici presso il proprio studio di fiducia è il primo passo per prevenire l’inestetismo.

Infine, il calcio gioca un ruolo fondamentale nella colorazione del dente che maggiormente si addice a un sorriso sano. Assumere i corretti dosaggi significa far fronte al problema spesso comune di una decalcificazione delle strutture dentali proprie del sorriso del paziente.

Macchie bianche: quali sono gli interventi concreti?

Le moderne tecnologie di laboratorio permettono di ottenere risultati concreti con cui combattere gli inestetismi della dentatura. Le macchie bianche possono essere trattate con semplicità mediante apposite faccette che hanno lo scopo di creare un guscio protettivo. In questo modo, lo smalto viene valorizzato esteticamente da una guaina esterna che opacizza l’inestetismo.

Fra i consigli più comuni con cui limitare i danni – permanenti e non – delle macchie dentali, ricordiamo:

  • prestare attenzione al contenuto di fluoro nel dentifricio, anche in età adulta;
  • curare l’igiene orale;
  • limitare uso di caffè, tabacco e tè, i cui principi sono la prima causa di ingiallimento di uno smalto già danneggiato.
Condividi sui Social
Follow by Email
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Pinterest

Viaggideldente.it in Croazia, Albania, Ungheria, Romania, Moldavia, Russia