Ultimi articoli pubblicati


Implantologia a carico immediato, come funziona

all on four all on six

Placca batterica e fattori traumatici possono provocare danni irreparabili ai denti, fino a causarne la caduta. L’implantologia dentale è ormai un punto fermo per il ripristino dell’estetica del sorriso e della funzionalità della bocca. Possono beneficiarne i pazienti di ogni età che hanno perso uno o più elementi dentali naturali.

La nuova frontiera dell’odontoiatria moderna è limplantologia a carico immediato che permette di riavere un bel sorriso e di poter masticare normalmente già 48 ore dopo l’intervento. Ciò riduce il numero delle sedute e quindi il periodo di disagio sociale e funzionale per il paziente. Vediamo cos’è e come funziona.

Che cos’è l’implantologia a carico immediato

L’implantologia a carico immediato è una tecnica odontoiatrica che consiste nel posizionare impianto e protesi nella stessa seduta, garantendo il ritorno alla masticazione entro 24-48 ore dall’intervento. Questa metodica sfrutta la finestra temporale di stabilità primaria, compresa tra 0 e 72 ore. Può essere utilizzata per sostituire un singolo dente, un ponte, un’intera arcata o entrambe.

Il principale vantaggio dell’intervento a carico immediato è la riduzione dei tempi terapeutici e del disagio per il paziente. L’implantologia tradizionale richiede fino a sei mesi, durante i quali il paziente deve utilizzare una protesi provvisoria mobile. Invece, con questa tecnica di implantologia la protesi fissa provvisoria viene applicata in 24 ore ed è utilizzabile fin da subito.

all on four all on six

Implantologia a carico immediato: come funziona

Le principali tecniche di implantologia a carico immediato sono la All on four e la All on six, che prevedono il posizionamento di quattro o sei impianti in titanio. Questi vengono ancorati in posizioni strategiche della bocca che permettono di sostenere la protesi provvisoria e poi quella definitiva. In genere si sfruttano quei siti della bocca dove l’osso solitamente non si riassorbe.

L’intervento viene generalmente eseguito in anestesia locale ma, su richiesta del paziente, può essere effettuato con sedazione cosciente praticata da un’anestesista qualificato. Con le moderne tecnologie è possibile operare senza tagliare la gengiva e senza quindi dover suturare la ferita alla fine dell’intervento. In questo modo la ripresa è più veloce.

La protesi fissa può essere costruita con o senza flangia di falsa gengiva. La durata dell’impianto dipende dalla qualità dei materiali utilizzati, dalla corretta igiene orale e anche dalle caratteristiche fisiche di ogni paziente. Comunque, in media dura una decina di anni.

Implantologia a carico immediato: condizioni indispensabili

Ci sono alcune condizioni indispensabili per potersi sottoporre ad un intervento di implantologia a carico immediato. Per prima cosa, è necessario che vi sia una quantità sufficiente di tessuto osseo e che le gengive siano in buone condizioni. Nessun intervento di innesto o aumento dell’osso deve essere effettuato contestualmente al posizionamento degli impianti.

È inoltre indispensabile che il paziente non soffra di grave malocclusione (errata chiusura delle arcate dentali) o di bruxismo (digrignamento dei denti). Il successo dell’intervento è legato alla valutazione della forza impressa nell’avvitamento dell’impianto di titanio nell’osso. Tale forza non può essere inferiore ai 35 Ncm per garantire la stabilità primaria che è correlata alla qualità ossea.

L’implantologia a carico immediato è indicata per tutti quei pazienti portatori di protesi mobile o che presentano denti ormai completamente compromessi. Per quanto riguarda l’età del paziente, in presenza di buone condizioni di salute, non esistono limiti.

I costi ? In Italia, ovviamente, gli interventi di implantologia dentale All on 4 e All on 6 sono proibitivi. Per chi fosse interessato a risolvere il problema a prezzi onesti consigliamo di rivolgersi a un buon dentista in Croazia o in Albania. Il Tour Operator di riferimento per il Turismo Dentale è Viaggideldente.it

Please follow and like us:
error

Viaggideldente.it in Croazia, Albania, Ungheria, Romania, Moldavia, Russia