Ultimi articoli pubblicati


Corona dentale: materiale, vantaggi e costi

La corona dentale, conosciuta anche con il termine di capsula al dente, ha il ruolo di proteggere il dente dalle infezioni, carie, piorree e dalle fratture di elementi dentali devitalizzati: si tratta un elemento fondamentale per mettere al sicuro un dente ricostruito, rendendolo più resistente.

Prima di capire quali sono i materiali usati, i vantaggi e i costi di una corona dentale, vediamo in quali casi è necessaria la sua applicazione.

La capsula dentaria viene utilizzata in presenza di un dente ricostruito, in seguito a devitalizzazioni e come supporto per il miglioramento dell’aspetto del dente. Può essere usata anche in presenza di fratture o di un dente scheggiato o anche solo per motivi prettamente estetici legati alla forma e al colore del dente da ricostruire.

Alcuni pazienti possono mostrare un’indecisione sulla scelta di usare la capsula dentale al posto delle faccette, ma si tratta di due soluzioni entrambe valide e con efficace diverse.

Le faccette sono dei laminati in ceramica sottilissimi, si applicano direttamente sulla superficie dei denti, sono utilizzate come delle vere e proprie protesi fisse; invece, le capsule avvolgono il dente con una corona dentale artificiale. Quello della capsula è un metodo più invasivo ma, oggi, a differenza di quanto accadeva nel passato, e grazie all’utilizzo di materiali più performanti quali il disilicato di litio e lo zirconio, si possono realizzare delle corone molto sottile e naturali.

Materiali per la corona dentale

I materiali utilizzati per le corone dentali sono di vario tipo e vanno scelti in base alle necessità del singolo paziente, possono essere in ceramica, zirconio, metallo, metallo-resina e resina. La corona dentale in resina è di tipo provvisorio.

La corona dentale in zirconio è una soluzione molto efficace per sostituire i denti mancanti, la parte esterna è in ceramica e si tratta di una capsula molto resistente che offre un’estetica eccellente, non comparabile con altri tipi di corone dentali. Si tratta di una soluzione moderna, infatti e corone dentali in zirconio sono leggere e il 50% più resistenti.

La corona dentale in ceramica ha una parte interna realizzata in metallo, solida e resistente, e un rivestimento composto di leghe metalliche pregiate o in cromo-cobalto, può anche essere totalmente in ceramica, offrendo un risultato estetico migliore.

Perché scegliere le corone dentarie

Le corone dentarie assicurano soluzioni adeguati in un intervallo di tempo a diversi problemi dentali, solitamente la loro durata varia dai 5 ai 15 anni, per cui sono considerate una buona opzione a lungo termine, in quanto durevoli e con un buon indice di successo rispetto ad altri metodi dentari di ripristino.

I vantaggi della corona dentale

  • Supporto al dente danneggiato
  • Elevata resa estetica
  • Assenza di struttura metallica
  • Lunga durata nel tempo
  • Solidità e resistenza
  • Aspetto sano e naturale

Per chi desidera un sorriso bello, sano e naturale, la corona dentale è la scelta migliore da fare, a seconda del tipo di materiale scelto i costi possono essere più o meno elevati.

Costi corona dentale

La corona dentale in zirconio ha un costo più elevato rispetto a quella realizzata in metallo-ceramica, in media una protesi più costare dai 350 ai 700 euro, a cui va aggiunto anche il costo per l’implantologia sul dente, per un totale che raggiunge quasi i 1.000 euro.

È consigliabile rivolgersi a uno specialista dell’odontoiatria per farsi fare un’attenta e accurata valutazione della propria situazione ed un eventuale preventivo sui costi corona dentale per la loro eventuale applicazione.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Viaggideldente.it in Croazia, Albania, Ungheria, Romania, Moldavia, Russia