Ultimi articoli pubblicati


Apparecchio per denti storti, come sceglierlo

apparecchio invisibile

Come scegliere l’apparecchio per denti storti

Ti è mai capitato di cancellare una foto dal tuo smartphone o di rimuovere il tuo tag in una foto di gruppo solamente perché non ti piaceva il tuo sorriso? Se sei già finito/a in una situazione del genere, non preoccuparti, a tutto si trova una soluzione. Semplicemente, non tutti siamo nati con un sorriso perfetto e fotogenico, ma ciò non significa che il tuo sogno di un sorriso perfetto sia qualcosa di irraggiungibile. Con l’aiuto di un efficace apparecchio per i denti storti, infatti, sia adulti che giovani possono risolvere questo fastidioso problema e riprendere ad apprezzare la propria immagine e il proprio sorriso. Ma come si sceglie l’apparecchio per denti storti? Quali sono i fattori da tenere in considerazione?

La tipologia dell’apparecchio

Al giorno d’oggi sono presenti varie tipologie di apparecchio che cercano di andare incontro e assecondare le necessità di tutti. Vediamo le tipologie principali.

apparecchio invisibile

 

Apparecchi di metallo

Gli apparecchi di metallo che si vendono al giorno d’oggi sono la tipologia più forte e resistente, e non sono più così fastidiosi come fino ad alcuni anni fa. Gli apparecchi di metallo, inoltre, possono essere utilizzati per la cura della maggior parte dei problemi odontoiatrici. Questo tipo di apparecchio è disponibile in vari colori, così da dare la possibilità anche ai più piccoli di personalizzarlo e renderlo un po’ più divertente.

Le parentesi graffe, o apparecchio linguale

Questa tipologia di apparecchi fissi sono la scelta ideale se stai cercando l’opzione meno appariscente. Le parentesi graffe vengono fissate sul retro di ciascun dente e sono collegate tra loro tramite un filo di metallo che consente al dente di sviluppare e mantenere un allineamento corretto: è l’opzione meno visibile e la più adatta ai problemi meno gravi.

Gli allineatori trasparenti, o apparecchio invisalign

Gli allineatori trasparenti, quasi invisibili, sono la soluzione perfetta per allineare il proprio sorriso senza utilizzare apparecchi eccessivamente vistosi e risaltanti. Questo tipo di apparecchio, facilmente rimovibile, deve essere tenuto almeno 22 ore al giorno e va sostituito ogni due settimane. Solo così facendo si può garantire una buona riuscita dell’intento principale e un corretto allineamento dei denti. La facilità di rimozione di questo tipo di apparecchio per denti, inoltre, ti consentirà di mangiare e lavarti i denti liberamente in qualsiasi momento della giornata. L’apparecchio invisalign è particolarmente indicato per giovani e adulti, sia per casi complessi che per casi di facile risoluzione.

Apparecchi di ceramica

Anche gli apparecchi di ceramica rappresentano un’ottima soluzione per chi sta cercando una soluzione non eccessivamente visibile e fastidiosa. Le parti in ceramica, cioè gli attacchi, sono solitamente di colori molto chiari o di colore simile a quello dei denti, così da risultare poco visibili e sempre efficaci. Gli apparecchi di ceramica, infatti, hanno un’efficacia alla pari di quella dei classici apparecchi di metallo.

Qualsiasi sarà la tua scelta, non dimenticare che gli apparecchi avranno bisogno di un po’ di tempo per trovare la loro sistemazione e non causare più fastidio. Inoltre, saranno necessari controlli regolari, diligenza e attenzione. Piccoli sacrifici momentanei ma indispensabili se vorrai un sorriso perfetto per tutta la tua vita!

Please follow and like us:
error

Viaggideldente.it in Croazia, Albania, Ungheria, Romania, Moldavia, Russia